World Wine Web: il Vinitaly dedica una kermesse alla promozione del vino sui media digitali

World Wine Web

Dalla promozione alla vendita, passando per la condivisione e il confronto: il vino ha ormai da diversi anni assunto una connotazione digitale. Se ne rendono conto  i professionisti dell’enologia, sempre più attivi sui social media e inclini ad adottare il web come canale di distribuzione.

Va dunque incontro a una delle tendenze che più negli ultimi anni ha rivoluzionato il modo di promuovere e diffondere il vino la scelta del Ministero delle Politiche Agricole di dedicare al web dieci appuntamenti che saranno allestiti al Vinitaly, fra il 10 e il 13 aprile.

"La frontiera oggi è l'e-commerce, la presenza in rete e l'utilizzo di canali senza confini come i social media - ha spiegato il ministro Maurizio Martina - per questo abbiamo deciso di dare l'opportunità ai nostri produttori di confrontarsi con le più grandi realtà internazionali del web. La strada da percorrere nei prossimi 50 anni del nostro vino passa da questi canali, dobbiamo non solo imparare a sfruttarli meglio, ma renderli strumenti di competitività. Una frontiera che vogliamo sfruttare appieno anche come Ministero e che ci vede impegnati nella valorizzazione dei prodotti di qualità su piattaforme come Google e nella lotta all'agropirateria con eBay e Alibaba. Siamo l'unica istituzione al mondo a garantire ai marchi geografici la stessa tutela dei brand commerciali contro i falsi”.

Va incontro a questo obiettivo del Ministero l’incontro fra il primo ministro Matteo Renzi e il fondatore della piattaforma e-commerce Alibaba (la più grande al mondo, in termini di vendite) Jack Ma, che si terrà l’11 aprile al Vinitaly.