Stracotto di manzo

fallback lambrusco

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr. di carne di manzo (pancia);
  • 30 gr. di burro;
  • 30 gr. di olio extra vergine di oliva;
  • 60 gr. di prosciutto di Modena (solo il grasso);
  • 1 bicchiere di vino rosso secco;
  • 1 costa di sedano;
  • 2 cipolle;
  • 2 carote;
  • 4 spicchi di aglio;
  • 1 cm. di corteccia di cannella;
  • 4 chiodi di garofano;
  • sale e pepe quanto basta

Fate macerare la carne durante la notte con il vino, la metà delle verdure tagliate a piccoli pezzi, la cannella e i chiodi di garofano. In un tegame, con il burro, l’olio e il prosciutto, fate rosolare l’altra metà della verdura accuratamente sminuzzata e quando è imbiondita toglietela dal fuoco e mettetela da parte. Togliete la carne dalla marinatura senza gettare il liquido, legatela bene con uno spago da cucina affinché resti in forma e fatela rosolare nel soffritto a fuoco forte per circa 30 minuti. Per ottenere una doratura uniforme girate spesso il blocco di carne. Abbassate il fuoco, unite la salsa già ottenuta e messa da parte e metà del liquido di marinatura. Continuate la cottura, provvedendo a versare di quando in quando un po’ di brodo sulla carne per mantenerla morbida. In circa 6 ore di fuoco lento, lo stracotto è pronto. Servitelo ben caldo con un contorno di funghi secchi in umido, di purè di patate o di spinaci al burro. Ci sono altre due versioni, una preparata con la carne equina, per la quale si consiglia di usare il geretto di cavallo, e l’altra con la carne di somaro.
Il procedimento per la cottura è lo stesso, soltanto un po’ più lungo per il somaro.