Soci

cantina puianello e coviolo

Nel 1938 cinque uomini fondarono Cantina Puianello a cui si unirono altre famiglie ispirandosi a valori condivisi come ad esempio la volontà di valorizzazione del territorio collinare e dei suoi vitigni autoctoni: la Spergola ed il Lambrusco Doc. Lo statuto stabilisce che solo le uve conferite dai soci siano usate nella lavorazione del vino. Alla cura dei vigneti, tra i pendii reggiani che vanno da Scandiano a Canossa, si aggiungono oggi metodi di vinificazione moderni e tanta passione.